FILLERS RIASSORBIBILI ACIDO JALURONICO

I filler (o “riempitivi”) attualmente piu’ utilizzati e che garantiscono la maggiore sicurezza sono a base di acido ialuronico. I filler a base di acido ialuronico sono completamente riassorbibili. La riassobibilità è la migliore ragione per scegliere un filler evitando tutti gli effetti avversi che sono purtroppo ampiamente documentati per i filler permanenti. L’acido ialuronico è una sostanza naturale, presente con la stessa composizione in tutte le specie animali e nell’essere umano. L’acido ialuronico è una macromolecola biologica distribuita in tutto il corpo.
La sua localizzazione è massima a livello cutaneo e cartilagineo, ma, come detto, è rilevabile in tutti i distretti corporei e nei vari organi. La sua funzione biologica, oltre a quella strutturale, è fondamentale e riveste un ruolo importante per la guarigione delle ferite, il rinnovamento cutaneo e nella modulazione della risposta immunitaria.
I preparati iniettabili per fini estetici a base di acido ialuronico si presentano come un gel trasparente, altamente purificato, confezionato in siringhe sigillate pronte per l’uso. La maggior parte è non di origine animale ma di sintesi, per impedire possibili reazioni allergiche o contaminazioni biologiche. Nella preparazione si adotta la tecnica del cross-linking o reticolazione, ossia l’induzione di legami tra le diverse catene di acido ialuronico, migliorando la stabilizzazione e assicurando una lunga durata e permanenza nel sito di impianto.

Come si esegue il trattamento?
Il gel di acido ialuronico viene iniettato al di sotto della pelle con aghi sottilissimi per ridurre rughe e solchi del volto, per aumentare il volume dei tessuti molli (labbra, zigomi, guance) per meglio delineare i contorni del viso (face contouring) o per fini ricostruttivi (cicatrici depresse, esiti di acne e varicella, asimmetrie ed atrofie facciali, rinoplastica non chirurgica).
Il risultato estetico è molto naturale ed il riassorbimento della sostanza è graduale. Il materiale è completamente riassorbibile, la sua durata è molto soddisfacente, generalmente 8 – 12 mesi ed oltre, in funzione delle aree trattate, delle caratteristiche individuali e dello stile di vita.
I filler a base di acido ialuronico hanno un elevato grado di sicurezza, consentono di effettuare impianti sicuri, totalmente biocompatibili e riassorbibili, e sono soggetti quindi a graduale riassorbimento. Possono essere ripetuti a distanza di tempo per mantenere l’effetto desiderato. La possibilità di reazioni allergiche alla sostanza è molto rara, tanto che non è previsto alcun test di sensibilità prima di procedere al trattamento con i filler. Altre preparazioni a base di acido ialuronico, aminoacidi, coenzimi e minerali vengono iniettate superficialmente a livello cutaneo per stimolare un la pelle, migliorarne la trama, l’elasticità e stimolare il ricambio cellulare. Il trattamento prevede piu’ sedute secondo lo stato della paziente e il giudizio del medico. Questo trattamento prende il nome di Biorivitalizzazione.

Preparazione al Trattamento
Non è richiesta alcuna preparazione specifica prima del trattamento, se non presentarsi all’appuntamento senza trucco o struccarsi prima delle infiltrazioni. Per eliminare la sensazione di fastidio dovuta all’iniezione può essere applicata localmente una crema anestetica mezz’ora prima del trattamento.
E’ importante sottolineare che infezioni cutanee o dermatiti dell’area da trattare, herpes labiale o altro rendono sconsigliabile l’impianto del filler, che verrà effettuato una volta risolta la patologia locale.

Il Trattamento con i Filler
Si esegue ambulatorialmente.
La seduta è di breve durata, circa 20-30 minuti e consiste nel praticare poche microiniezioni di prodotto nelle aree da trattare, dopo un’accurata detersione e disinfezione della cute. Il trattamento è ben tollerato e, generalmente, poco doloroso.
Alcuni moderni preparati a base di acido ialuronico contengono, diluito nello stesso gel, una piccola percentuale di lidocaina (0,3%), un anestetico locale, che diminuisce il disagio delle punture e delle manovre di massaggio alla fine delle sedute.

Dopo il Trattamento
Dopo le iniezioni è frequente un lieve arrossamento, che si risolve nel giro di poche ore senza lasciare traccia, e in maniera variabile, un modesto gonfiore. In maniera variabile si puo’ anche avere la formazione di qualche ecchimosi o livido (dovuto a rottura di un piccolo capillare durante l’iniezione).
E’ possibile riprendere subito le proprie attività facendo attenzione, per i primi due o tre giorni, a non sottoporsi a temperature eccessive. Non è consigliabile esporsi immediatamente al sole o a lampade solari. Inoltre è consigliabile non sfregare e non massaggiare l’area trattata per le 24 ore successive e non applicare nessun tipo di trucco o creme per almeno 4 ore dal trattamento.

 

( Testo citato da incicazioni SIDEC - 2013)

Dr. Ignazio Sapuppo